venerdì 12 ottobre 2018

PERSO NEL BOSCO DI DARIO PANZERI

Troppi mostri sbattono le ali nella tua testa. ”

Unico protagonista di Perso nel bosco è un uomo che, ossessionato dai sensi di colpa, vaga per i boschi indossando un costume nero da supereroe per espiare i propri peccati e cercare redenzione.

La narrazione procede alternando il suo presente a schegge di flashback che cercano di restituire i fatti che ne hanno causato la caduta.

Il testo è quasi inesistente, si tratta per lo più di frasi brevissime che aiutano il lettore ad entrare nel circolo di pensieri del protagonista. La parte testuale può essere interpretata come il dialogo tra il protagonista e il bosco, che lo mette a nudo e ne seziona l'animo, ma anche come un lungo monologo del protagonista con se stesso, tra un sé che si protende e che cerca in tutti i modi di raggiungere il perdono e un sé che dà voce ai mostri nella sua testa consapevole che la salvezza non potrà mai essere raggiunta per via delle azioni compiute in passato.

Gli alberi sono gli unici testimoni del vagabondare dell’uomo e dei suoi tormenti, e rimangono immobili davanti a tanta disperazione umana. I loro rami secchi, minacciosi e sinistri trovano corrispondenza e rendono concreti i pensieri che si aggrovigliano e che infestano la mente dell’uomo, trasportando il luogo terreno della sua espiazione in una dimensione altra e irreale, ultraterrena.

A livello grafico, il fumetto contrappone grandi masse di bianco e di nero e alterna vedute d’insieme a primi piani che estraniano e coinvolgono il lettore. Il tratto isterico e violento di Dario Panzeri cattura l’attenzione e riesce a trasmettere tutta la potenza di un animo travagliato senza che ci sia bisogno di troppe parole. L’uso di font diversi e di lettere non allineate contribuise a rendere l’atmosfera ancor più chiusa, cupa e disperata, e a far risuonare in modo inquietante la voce del protagonista nella mente del lettore.

Perso nel bosco è il racconto introspettivo e inquieto di un essere umano ossessionato dal peccato e dalla salvezza, attanagliato dai propri pensieri, dai propri sentimenti e dalle proprie percezioni.

Perso nel bosco è la terza opera nata dalla collaborazione iniziata nel 2018 tra le due realtà indipendenti Eris Edizioni e Progetto Stigma. Sotto il motto I matti finalmente gestiscono il manicomio, gli stessi autori gestiscono direttamente i progetti editoriali portando alla pubblicazione nell’arco di un anno quattro opere che possono essere acquistate unicamente nel tempo limitato del pre-order. Tutti coloro che acquistano il volume, ricevono un contenuto speciale che non potrà più essere reperito in altro modo.


____________________

Perso nel bosco di Dario Panzeri
Eris Edizioni - Settembre 2018 - 128 pagine - € 19,00

Ho ricevuto una copia del fumetto da parte della Casa Editrice in cambio di un onesto parere.

Nessun commento:

Posta un commento

Risponderò presto al tuo commento. (◠﹏◠✿)